#Alien / Due film in due anni

Fabrizio Mancini

Si torna sul set con lo xenomorfo di Giger e Rambaldi e viene pubblicata ufficialmente la prima foto.

Ancora una volta è Ridley Scott a dirigere. La produzione, iniziata da poco, si svolge in Nuova Zelanda e dovrebbe portare il secondo capitolo della trilogia prequel nelle sale ad agosto 2017.

Contrariamente a quanto Prometheus lasciava intendere, non si proseguirà esattamente dalla fine del primo capitolo, ma ben 10 anni dopo,

quando l’equipaggio della nave Covenant trova in un angolo remoto di una galassia un pianeta che all’apparenza sembra essere un paradiso inesplorato, ma che in realtà è un mondo oscuro e pericoloso, il cui unico abitante è l’androide David,

interpretato di nuovo da Michael Fassbender, unico superstite del Prometheus. Manca ovviamente all’appello Noomi Rapace, protagonista del primo capitolo e che avrebbe dovuto proseguire con la sua storia. In realtà, come rivela il regista, ci dovremmo avvicinare ancora di più all’originale capitolo cult del 1979.

Non ci si ferma però solo a questo: la saga continua… più o meno. Il famigerato Alien 5 di Neill Blomkamp si farà e Sigourney Weaver quasi sicuramente riprenderà il ruolo storico di Ellen Ripley, che le valse una nomination all’Oscar. Le riprese del film, che pare siano state ritardate per non coincidere con Alien Covenant, dovrebbero partire dal 2017, uscendo nelle sale l’anno seguente.

Secondo alcuni rumors, la trama potrebbe inserirsi dopo Aliens di Cameron, il secondo capitolo, o così lasciava intendere lo stesso regista tempo fa. Questo lascia presumere la cancellazione dalla continuity degli altri due capitoli, cosa che molti fan apprezzerebbero.

Ck mLPnWYAAPIEp


Comments are closed.

Caricando...