#Arrow / 5×18 – Disbanded

Redazione Geek Area

Adrian Chase ha spezzato Oliver. Dopo la tortura subita il nostro eroe decide di chiudere con Green Arrow e di sciogliere la squadra. Una cosa però è deciderlo e un’altra è metterlo in atto: Diggle, Felicity e gli altri decidono infatti di continuare da soli la lotta mentre Oliver ricorre a misure drastiche per rimuovere Prometheus: la Bratva di Anatoly Kniazev

Abbiamo già detto che Adrian Chase si candida ad essere il più pericoloso avversario affrontato finora dal team freccia? La sua amorale freddezza e astuzia va a braccetto con la sua brutalità ( e in questa puntata ne dà l’ennesima prova, usando una semplice stilografica). E abbiamo già detto quanto Diggle sia importante per la psicologia di Oliver in primis ma anche degli altri personaggi.Terza, ma non ultima per importanza, conferma di questa puntata è la via verso il lato oscuro intrapresa da Felicity.

Ciò che manca purtroppo a livello di conferme è la prova attoriale di Stephen Hamell. In Disbanded infatti la sua recitazione risulta appannata e piatta, complice una sceneggiatura che (difetto visto già altre volte purtroppo) risolve in maniera frettolosa nell’arco di soli 40 minuti tutte o quasi le questioni aperte nel precedente episodio.

Molto interessanti sono i flashback che ci mostrano il cambiamento di Anatoly, da gangster russo travestito da eroe popolare che usa la sua organizzazione per aiutare i più bisognosi a gangster puro in rotta di collisione con Arrow. Uno scontro tra ex amici che avrà strascichi pesanti sul finale di stagione e forse anche sulla prossima.
Finalmente i nostri hanno segnato un punto contro Prometheus e forse è finalmente arrivato il momento della riscossa ma quale prezzo avrà questa vittoria è tutto da vedere


Comments are closed.

Caricando...