#BaoPublishing / California Dreamin’, di Pénélope Bagieu – Recensione

Mirko Tommasino

Raccontare la strada verso un sogno è un meccanismo narrativo in cui è difficile non identificarsi in prima persona. Per questo motivo, California Dreamin’ di Pénélope Bagieu (edito in Italia da Bao Publishing) è un volume che, partendo dalla trama in sé, è interessante e godibile. Cosa rende, però, il lavoro dell’autrice francese un prodotto con la testa fuori dal coro? Il modo che ha scelto per raccontare la vicenda di Cass Elliot, cantante dei The Mamas and the Papas.

Gli anni del secondo dopoguerra sono stati particolarmente interessanti per quanto riguarda la produzione musicale degli Stati Uniti, generando un’onda lunga che ha influenzato la canzone americana fino agli anni settanta. In quell’ondata di Folk Rock si vanno a posizionare i The Mamas and the Papas di Cass Elliot, che entreranno nella storia della musica proprio con California Dreamin’. La figura imponente di Cass è in totale antitesi con l’immaginario Hippie dell’epoca, pur diventandone (attraverso la musica) uno dei manifesti. Ma cosa è accaduto prima del successo mondiale?

La vita della cantante ci viene raccontata in diciassette capitoli, narrati da diciassette individui che hanno fatto in qualche modo parte della sua vita. Cass è una sorpresa, pagina dopo pagina. Molto distante da un’immaginato stereotipato della campagnola che va in città in cerca di fortuna, si presenta subito sicura di sé e dei suoi sogni, imponendosi come personalità luminosa in ogni contesto. La strada per la gloria, vista così, sembra spalancarsi davanti ai suoi occhi: cosa può mai frapporsi tra lei e il mondo? Il suo peso. È obesa, e quest’aspetto va in netto contrasto con l’ideale di star che, come anticipato, a suo tempo era già ricalcato su figure decisamente più esili.

Cass percorre uno ad uno i passi tipici dell’adolescenza beat anni settanta, di cui la Bagieu offre una rappresentazione particolarmente vicina ed appassionata, sottolineando la cultura Beat che in quegli anni spaziava dalla musica alla letteratura, affascinando (e allucinando) il mondo intero. La musica arriverà solo dopo esperienze personali altalenanti, facendola passare in diverse formazioni che la coinvolgeranno (soprattutto) sentimentalmente, culminando con la formazione dei The Mamas and the Papas. La personalità di Cass emerge, capitolo dopo capitolo, sempre più chiara e allo stesso tempo in bilico tra una personalità molto forte e un aspetto fisico che non la segue come lei vorrebbe. Nonostante ciò, non basterà questo a far crollare la sua convinzione ed il suo sogno, imponendosi come una delle tante icone (visiva e musicale) di quegli anni.

California Dreamin’ presenta un ritratto sincero e profondo di un personaggio che, a suo modo, ha influenzato la cultura hippie e un’intera generazione. Il personalissimo stile di disegno della Bagieu e il lettering particolare delle pagine  (nonostante quest’ultimo risulti a volte non di facilissima lettura) restituiscono con la matita grafia manuale un’idea di intima vicinanza da parte dei personaggi che descrivono la protagonista.

Il volume è edito da Bao Publishing al prezzo di 19€

Acquista su Amazon.it


Comments are closed.