#BaoPublishing / Haxa 1 – I Confini del Vento di Nicolò Pellizzon

Nicolò Pellizzon è uno dei principali autori della Bao Publishing. Si è già fatto conoscere grazie alla sua storia breve di Dylan Dog (Favole Nere, in Dylan Dog Color Fest 19). Ed ha poi proseguito con Lezioni di AnatomiaGli Amari Consigli. Ora torna in fumetteria con il primo volume di Haxa.

La serie è un magical-teen che proseguirà con altri tre volumi. Pellizzon racconta di un futuro prossimo in cui sul pianeta Terra esiste una forma di magia, utilizzabile però solo dal 6% della popolazione umana. Questa magia, chiamata Haxa, è stata sfruttata in due maniere differenti dagli uomini. Nascono infatti due diverse scuole di pensiero: l’Ars Alchemica e l’Ars Goetia. Rispettivamente si concentrano sullo sfruttamento degli elementi naturali e sull’evocazione di creature magiche extradimensionali. Perché questa netta divisone fra bianco e nero senza sfumature? Qui sta il mistero di questa serie.

La trama non è particolarmente degna di nota e non brilla per originalità. Ma i problemi veri arrivano nella struttura dell’universo narrativo. Il lettore non riesce ad empatizzare con i personaggi principali e spesso è persino difficile capire cosa stia succedendo. Questo è dovuto soprattutto agli innumerevoli “spiegoni” senza prima un adeguato lavoro di coinvolgimento ai personaggi e alla vicenda. Il lettore non riesce ad interessarsi alla storia e alla cultura di questo mondo perché gli viene presentato come un fastidioso libro di testo scolastico. Le situazioni sono spesso intervallate da pagine enciclopediche che l’autore presenta come indispensabili per la comprensione delle vicende. Ed effettivamente, purtroppo, lo sono. Nicolò fa il terribile errore di far leggere il Silmarrillion prima del Signore degli Anelli.

Un altro tasto dolente sono le scene d’azione ed in particolare i combattimenti. Purtroppo è una mancanza grave dato il genere. Nonostante i discreti disegni di Nicolò e i suoi notevoli colori a tinta unita che danno un bel tocco pop, i combattimenti sono statici. Non si avverte movimento nei personaggi e nemmeno l’elemento magico aiuta a rendere dinamica e coinvolgente l’azione. Piccola nota di merito va però alla realizzazione delle creature magiche a cui l’autore riesce a conferire un certo fascino fiabesco.

In definitiva, questo è un volume di cui si possono seguire gli eventi solo studiando un po’, perchè il mondo di Haxa ci viene sbattuto in faccia con violenza. L’autore non centra il bersaglio. Da un’opera di intrattenimento ci si aspetta piacere e coinvolgimento, non una disperata ricerca di termini specifici.

 

AutoriNicolò Pellizzon

Genere: Magical teenage powerplay

Pagine: 208

ISBN: 978-88-6543-919-7

Formato e rilegatura: Brossurato 18 x 25

Data di pubblicazione12/10/17

Prezzo: 19,00


Comments are closed.

Caricando...