#BaoPublishing / The Wicked + The Divine: Presagio Faust

Flavia Bazzano

Arriva anche in Italia l’attesissima serie firmata Kieron Gillen e Jamie McKelvie: The Wicked + The Divine. Vincitrice del titolo Best Comic ai British Comic Awards 2014, la serie sarà pubblicata da Bao e presentata ufficialmente al Cartooomics 2017. Aspettando la fiera, noi di Geek Area vi proponiamo la recensione del primo volume: Presagio Faust.

Londra, 2014. Il pantheon va amato, il pantheon va adorato, il pantheon va venerato.

Laura è una diciassettenne fan di gruppo di giovani celebrità, pop star dotate di altisonanti nomi presi in prestito da un libro di storia delle religioni, il cui ascendente sembra trascendere le doti umane. Ben presto, grazie al fortuito incontro con l’androgina Lucifero (Luci per gli amici) la ragazza scoprirà la verità sui suoi beniamini. Ogni novant’anni dodici dei si reincarnano in forma mortale, ma sono destinati a vivere per soli due anni. Una serie di assassinii sta turbando il ciclo e mette a repentaglio la prossima ricorrenza. Inavvertitamente Laura, accompagnata dalla reporter Cassandra, si mette in testa di risolvere il caso e scagionare Luci, ma non ha idea di cosa la aspetta.

La parola che ci viene in mente sfogliando queste pagine è ricchezza: ricchezza di colori, di presenze sulla pagina, ma anche di riferimenti mitologici, letterari e mondani. In particolare è il pop (il Brit pop su tutti) a farla da padrone: immediati i riferimenti a David Bowie e ai Beatles, mentre altri più sottili sono ciò che il lettore è invitato a scoprire leggendo, come in un gioco di scatole cinesi. Le mille sfaccettature di questa serie, però, non si fermano qui. Accanto alle divinità altezzose, capricciose, inaffidabili (proprio come vuole la tradizione!) gli autori si sono impegnati nel rappresentare un’umanità variegata etnicamente e nelle identità di genere.

Ammetto di aver esitato al momento di iniziare a leggere questo volume non appena ho intuito che si sarebbe parlato di divinità. “Ecco qui – ho pensato – l’ennesimo progetto che scimmiotta Neil Gaiman facendo a pezzi più di una mitologia”. Eppure mi sono dovuta ricredere. I creatori di Young Avengers ci consegnano un’opera complessa ma fresca, estremamente piacevole da leggere. Se tutti gli elementi che convergono nelle pagine fanno di The Wicked+ The Divine un pastiche in forma di fumetto, allora ci auguriamo davvero che tutti i pastiche siano così.

I lettori italiani potranno godere di un’edizione che, tra i vari pregi, offre anche cinque variant cover. Inoltre, in occasione del Cartoomics, la Bao ha preparato altre due sorprese per i visitatori: non solo lo stand vedrà come ospiti d’onore gli autori della serie, ma sarà disponibile una sesta variant cover in tiratura limitata (300 copie numerate). La copertina raffigura i simboli delle dodici divinità in oro su fondo nero. La fiera si terrà a Milano dal 3 al 5 marzo.

  • Autori: Kieron Gillen, Jamie McKelvie
  • Genere: Gnosi involontaria e brutti risvegli
  • Pagine: 176
  • ISBN: 978-88-6543-825-1
  • Formato e rilegatura: Cartonato 17 x 26
  • Data di pubblicazione: 23/02/17

Comments are closed.

Caricando...