#EdizioniBD / Giant Days vol. 1 - Recensione

Ci si dimentica un po’ troppo spesso che non bisogna prendersi troppo sul serio, di non prendere troppo sul serio il modo in cui si vuole raccontare qualcosa. Perché si può raccontare qualcosa di importante anche in maniera più leggera e fresca. Il fumetto, come ogni mezzo che narra storie, non deve dimenticare questa cosa. John Allison e il suo Giant Days non si prendono sul serio e questo rende l’opera consapevole del suo valore.
Giant Days racconta di tre giovani studentesse universitarie inglesi, la situazione è apparentemente comica, con risvolti di dolcezza, ma anche cinica e crudele, perché la vita è fatta anche di questo, sopratutto quando si arriva alla maggiore età.
La grande bravura di Allison di realizzare un testo fresco e divertente che mostra, per l’appunto, il passaggio delle tre ragazze all’ultima fase dei divertimenti e contemporaneamente la prima di responsabilità. A questo si accompagnano tutte le situazioni possibili che, non obbligatoriamente, devono essere prese sul serio perché non sempre lo sono, ma devono esserlo per i personaggi, perché i punti di vista a 18 anni sono decisamente diversi.
Insieme affrontano lo studio (poco), i ragazzi, l’influenza, vecchie conoscenze, ma sopratutto si scontrano con il mondo, ora che non sono sotto il tetto di casa, devono fare tutto da sole.
I disegni di Lissa Treiman, animatrice per la Disney, rispecchiano questa lezione, apparentemente il tratto è morbido, una base saggia per una storia di giovani donzelle, ma sono donzelle allo sbaraglio e un po’ di spigoli servono, rendendo la storia appetibile per qualsiasi genere di pubblico, sesso e età.
Questo primo volume raccoglie i quattro capitoli iniziali. Edizioni BD ci propone questa piccola perla, candidata a due premi Eisner, ma voi non dovete leggerlo perché la candidatura lo rende una cosa seria, dovete farlo perché se volete svagarvi un po', questa è un'ottimo modo per farlo.

Share this article

K2_AUTHOR

Fabrizio Mancini

Sono una persona profondamente superficiale

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.