#DeadPool / Chiamatelo pure Yes…Pool

Daniele D'urso

Tra i vari trailer che ci stanno bombardando in questi giorni (nel vero senso della parola) ce n’è uno che più di altri ha catturato l’attenzione di molt. Sto parlando ovviamente di Deadpool, il mercenario chiacchierone della Marvel.

Quello che mi ha stupito maggiormente è il discreto successo che questo trailer ha riscosso nei meno esperti del settore, cioè tutti quei ragazzi e ragazze che non frequentano assiduamente il mondo dei comics, ma che spesso e volentieri vanno al cinema per vedere i blockbuster a tema.

Per molti il Mercenario Chiacchierone era una novità assoluta: alcuni non conoscevano nemmeno la sua esistenza e altri (figuratevi) erano convinti che Spiderman avesse cambiato costume… prima che li pestassi selvaggiamente!

Eppure sono rimasti tutti incantati da quel chiacchierone di Wade Wilson.

Tutto questo mi ha portato a riflettere, ho realizzato che Deadpool (l’antieroe per eccellenza) sarà ancora una volta la mina vagante della situazione, trattandosi di un outsider nel complicato e ormai troppo grande Universo Marvel. Se per molti dei fan la continuità delle pellicole della casa delle idee è un geniale trovata, per i meno addentrati nell’ambiente (quelli che per inciso non hanno visto tutti i film o non li ricordano) seguire il filone sta diventando molto complicato.

In questo meccanismo che spacca in due l’opinione pubblica si inserisce prepotentemente Deadpool, protagonista del film che tutti vogliono andare a vedere.

Scanzonato, simpatico, irriverente, unico, persino a volte onnisciente, oltre ad essere completamente atipico da ogni altro eroe nei modi e nel carattere, Deadpool ha la consapevolezza di essere un fumetto, e come avete di certo visto in una sequenza del trailer spesso e volentieri si rivolgerà allo spettatore.

Il cast comprende Rayn Reynolds nel ruolo del protagonista (che riprenderà il personaggio dopo la non troppo fortunata apparizione in X-Men: Le origini di Wolverine) e Morena Baccharin che stiamo già apprezzando nella serie Gotham. T.J.Miller, Ed Skrein, Gina Carano, avranno ruoli secondari.

Il 10 Febbraio tutti al cinema per vedere il più folle e anticonvenzionale eroe che possiate mai provare ad immaginare.


Comments are closed.

Caricando...