#Flash / 3×16 – Into the Speed Force

Redazione Geek Area

Wally è stato ingannato da Savitar e ora è intrappolato nello Spirito della Velocità al posto suo. Barry si lancia in una disperata missione di salvataggio ma viene ostacolato dallo Spirito stesso.

Diciamolo a chiare lettere: periodicamente serve una puntata che metta Barry davanti a tutti gli errori che ha fatto. E se a fargli la paternale è la fonte stessa dei suoi poteri potete giurarci che Flash imparerà la lezione. Fino al prossimo errore madornale.

La prima volta che Barry è entrato nella Speed Force questa ha preso l’aspetto di luoghi e persone a lui care (Iris, la sua casa natale). Stavolta l’ambiente è da contrappasso dantesco: Eddie Thawne e Ronnie Raymond (bentornati, anche solo per una puntata) gli fanno capire quante persone si sono sacrificate per lui. Ma sopratutto quanto hanno sacrificato

Len Snart (Miller è forse il miglior attore della scuderia CW, la sua voce graffiante e acuta da i brividi) rappresenta invece tutte le persone che volente o nolente Barry è riuscito ad ispirare ad essere non solo eroi, ma persone migliori. E nel conto c’è anche Wally.

Forse l’unico punto dolente di questa puntata è Jay Garrick. Il ruolo di Deus Ex Machina affibbiatogli anche in questa puntata lascia molto l’amaro in bocca. Si poteva concludere meglio, e in modo più intelligente. Crisi di idee?


Comments are closed.

Caricando...