#GameofThrones / Sesso Droga e Rock n’ Throne

Daniele D'urso

Piovono mail nella casella di posta del nostro George ma non tutte sono complimenti anzi tutt’altro.

Le recenti immagini a metà della quinta stagione della serie HBO hanno chiamato all’ennesimo scandalo (non sarà l’ultimo ne siamo certi) in casa Martin, in molti hanno apertamente criticato alcune scene che per il mondo femminile e non, sarebbero state troppo meschine da mostrare…

La scena incriminata è quella dove avviene lo stupro di Sansa da parte del neo marito Ramsey.

Per inciso la serie non è alla prima critica per ‘’atti osceni in luogo televisivo’’

La critica ha fatto presente al canale via cavo che questa volta si è andati troppo oltre la realtà, inscenando se pur per pochi istanti una sequenza che al giudizio di molti è sembrata palesemente inutile da mostrare e alquanto crudele implicando poi nell’opera innumerevoli radici anti-femministe.

La replica dell’autore non si è fatta attendere, infatti dal canto suo Martin ha voluto sottolineare che la sua opera si svolge in una società molto diversa da quella attuale e per nulla egualitaria, ma patriarcale, dove scene come quella incriminata erano consentite e non punibili.

Dal primo istante Martin ha sempre cercato di narrare le vicende da un punto di vista realistico senza mai tralasciare nessuno dettaglio brutto o bello che sia, questo ha fatto sia che l’opera sia completamente unica nel suo genere, trasformando quello che agli occhi dei meno esperti potrebbe sembrare un semplice fantasy in un real-fantasy mischiando la presenza di creature straordinarie alla realtà quotidiana di un età nuda e cruda come quella medievale.

E diciamolo con molta franchezza è forse la parte più entusiasmante della sua opera.

Levare il sangue il sesso e il macabro dal trono è come levargli l’anima.

Possiamo star qui a discutere per giorni del reale bisogno o meno della presenza di scene  utili al fine della trama  ma quello che non possiamo e non dobbiamo discutere è la tremenda e veritiera quotidianità dell’opera.

Cosa succederà ora?!

Assolutamente nulla, siamo più che sicuri che Martin non si fermerà anzi se potrà esagererà perché è nella sua natura, e cambiare la natura delle persone è impossibile.

E allora che vada avanti per la sua strada perché diciamocelo con tranquillità è quello che tutti noi desideriamo, perché il fan del trono ne ha stufe le scatole di fantasy di fate e folletti perché chi ama questa serie ama queste scene, non sarà educativo ne corretto ma a noi che ce frega.

Avanti tutta con Sesso Droga e Rock n’Throne.


Comments are closed.

Caricando...