#GameofThrones/La miglior stagione di sempre

Daniele D'urso

Parlare prima dei risultati, si sa, non è mai una cosa che porti poi così tanta fortuna; ma se a farlo sono David Benioff e B.D.Weiss, autori della serie che ha stravolto il concetto di fantasy, beh… allora forse c’è da prenderli sul serio!

Alla domanda posta loro sulla qualità e le aspettative per la sesta stagione di Game of Thrones da Entertainment Weekly i due hanno risposto così:

Dan e io ne abbiamo parlato un sacco. Non è un nostro modo per creare hype. Solitamente c’è un episodio o due per cui siamo nervosi, che non è venuto come speravamo. In questa stagione non c’è un episodio debole. Abbiamo avuto registi straordinari che sapevano ciò che stavano facendo, in coppia con ottimi direttori della fotografia. In fase di stesura, abbiamo pensato che potrebbe essere la nostra stagione migliore. Poi gli episodi sono venuti meglio di quanto sperassimo. Siamo sempre riluttanti ad affermare che si tratti ‘della stagione migliore’, perché tutto dipende dagli spettatori. Ma Dan e io ne siamo così convinti che è impossibile essere imparziali. Questo è ciò che penso: guardandoli tutti insieme, questa è la stagione migliore che abbiamo fatto. È anche quella di cui sono più orgoglioso, perché è stata la più ardua.

Una risposta quanto mai sorprendente, visto che rumors parlavano di una serie di difficoltà che avrebbe inciso notevolmente sulla riuscita della nuova stagione.

La prossima sarà la prima che non riceverà un diretto contributo da parte del padre del romanzo da cui è ispirata la serie Tv, George Martin: come già detto in precedenza, lo scrittore è in ritardo con la stesura del suo nuovo libro che non vedrà la luce prima dell’autunno del 2016 (o almeno così si spera); per motivi commerciali, ma anche di tempo, ha lasciato carta bianca ai due autori americani indicando solo alcune linee guida da seguire.

Senza le spalle coperte dallo scrittore, questa nuova stagione avrebbe potuto riscontrare una serie di problematiche notevoli, ma a detta degli showrunner è esattamente il contrario: liberi dalle impostazioni derivanti dai romanzi i due hanno potuto spaziare maggiormente all’interno dei confini della saga creando un prodotto diverso ed entusiasmante.

Ci sarà da credergli? Lo speriamo: il 24 aprile, giorno d’uscita della sesta stagione, non è poi così lontano.


Comments are closed.

Caricando...