#MadMax / Fury comic! Il fumetto di Mad Max.

Fabrizio Mancini

Presente! Anche io sono un fanatico di Mad Max. Ho apprezzato la vecchia trilogia e quando uscì la notizia del nuovo film ero già fomentato, dopo il film ancora di più. Ora abbiamo anche il fumetto.

Ambientato in un “presente locale” ci vengono raccontate 4 storie sul passato di altrettanti personaggi: NuxImmortan JoeFuriosa e ovviamente Max, in più una cosetta sulla Blindocisterna, una piccolezza per veri feticisti del film.

Andiamo per gradi. Ho aperto convinto di trovarmi di fronte a qualcosa di clamoroso. Sono sempre le aspettative che un po’ ti fregano, o ti salvano.

La storia di Nux non dico che mi abbia deluso, ma non è quello che mi aspettavo. Mostra una sfaccettatura del suo passato, di come ancora piccolissimo è entrato nei figli di guerra, ma manca l’azione che contraddistingue il mondo creato da George Miller.

Meglio la storia di Immortan Joe. Più corposa, rivedi altri personaggi e spiega molto della sua psicologia. Poi si passa a Furiosa e le mogli di Immortan che fa da prologo del film.

Infine Max, che rivela finalmente una delle visioni-rimorso presenti nel film.

Miller però stupisce sempre e con un vero tocco di classe e genialità ci dice che Fury Road non è né un reboot, né tantomeno un remake della saga, ma un semplicissimo sequel. Nella storia di Max vengono riesumati gli avvenimenti dei primi tre film come a voler dire “accettiamo anche quello, tutto è Mad Max e, nonostante ci siano due attori ad impersonarlo, Max Rockatansky è sempre uno solo”. Infatti, nonostante in alcune copertine interne Max abbia il volto di Tom Hardy, nella storia è evidente il mix di volti tra lo stesso Hardy e il caro Mel Gibson.

Per quanto riguarda disegni e colori non li descriverei diversamente da essere veramente “Mad Max”, e quindi perfetti. Tra l’altro piccolo vanto italiano visto che ci sono due disegnatori nostrani: Riccardo Burchielli e Andrea Mutti.

Insomma Miller ci consegna una sorta di nuovo Bond con più sabbia e meno battute.

Nel 2017, sempre nel fumetto, a detta dello stesso Miller dovremmo avere Mad Max: The Wastelands.

Non vedo l’ora di ammirarlo.


Comments are closed.

Caricando...