#Magnifico2 / Aria di cambiamenti … magnifici!

Fabrizio Mancini

Ieri ho letto la prima stagione di Magnifico (qui la recensione), avevo promesso che sarei andato avanti e così è stato.

Ritroviamo i nostri Alessio, Oscar e Luca esattamente dove li avevamo lasciati. Zemelo si concentra sul più anziano del gruppo, Luca, e la sua lotta contro la crisi di quarto di secolo. Intanto Alessio e Oscar hanno trovato un gruppo di D&D che ci introduce altri tre nuovi personaggi: Aurora , il suo ragazzo il Master Giuseppe(entrambi li incontriamo anche alla fine della prima stagione) e il coinquilino del Master, Leo.

La seconda stagione di Magnifico è semplicemente perfetta. Non ci sono sbavature. Se avevo trovato una pecca nel volume precedente, adesso non c’è più. Avrei preferito qualcosa di più completo e con meno pillole, e così è stato. La storia di Zemelo è davvero interessante ed estremamente divertente.

Il tema è l’esatto opposto di quello della prima stagione: il cambiamento. L’unico modo per combattere la crisi di quarto di secolo è cambiare le carte in tavola, cambiare atteggiamento. Vedere le cose da una nuova prospettiva. Il cambiamento è essenziale per andare avanti nella vita. Ed è così anche per questo fumetto, che cambia, si evolve e prende una forma più compatta.

Adesso le mie aspettative si sono alzate a dismisura e mi aspetto molto dalla terza stagione. Sono sicuro che sarà Magnifica.

Vi ricordo che trovate le strisce sulla pagina Facebook e i volumi cartacei (prima e seconda stagione) editi da ManFont (di cui abbiamo parlato qui) per l’ottimo prezzo di 14 euro.


Comments are closed.

Caricando...