#MarvelComics / Unworthy Thor #5: Il sussurro che rese un Dio indegno [SPOILER]

Filippo Garofalo

Se non avete ancora letto The Unworthy Thor #5 uscito questa settimana in America, non siete degni di proseguire oltre!

 

SPOILER ALLERT!

 

 

In questo numero, infatti, sono state rivelate le famose tre parole che Nick Fury sussurrò a Thor, nell’evento crossover di Original Sin (2014), rendendolo indegno.

Dopo 3 anni oramai, Jason Aaron ha deciso finalmente di svelarci l’arcano. Nelle ultime pagine del numero, Beta Ray Bill chiede al Figlio di Odino se si ritiene degno di sollevare il martello appartenente all’universo Ultimate, ed egli risponde così: Nessun dio è degno. Viene rivelato dunque il sussurro:

Gorr aveva ragione.

A prima vista potrebbe sembrare una semplice frase ma per chi segue la run di Aaron dall’inizio (Thor: God of Thunder), Gorr non è di certo un nome nuovo. Mostro apostrofato come il Macellatore di Dei, ultimo sopravvissuto di una razza abbandonata dagli dei, Gorr si vendicò grazie all’aiuto di un’antica arma magica. Le parole di Fury sono bastate per instillare il dubbio nel Dio del Tuono, per fargli ritenere per un istante che effettivamente gli dei causino più male che bene. Quell’idea, quell’istante, è stato sufficiente per perdere Mjolnir.

La storia si conclude con la nascita di un nuovo dio, War Thor, le cui avventure saranno disponibili sul prossimo di The Mighty Thor. The Mighty Thor #18 è disponibile a partire dal 26 Aprile 2017.


Comments are closed.