#Nintendo / Switch: prezzo e data d’uscita

Gabriele Mastrogiovanni

Sono finalmente giunte questa mattina alle 5 le tanto agognate informazioni che ci mancavano su Switch. Abbiamo vissuto gli ultimi mesi tormentati da valanghe di rumor e indiscrezioni, ma finalmente Nintendo ha deciso di sollevare quel velo e liberarci da questa sofferenza.

Nintendo Switch debutterà in tutto il mondo il 3 marzo 2017 al prezzo di 299 dollari in america, ma 329 euro (non mi chiedete il perché) in europa.

L’evento di presentazione ha svelato alcune caratteristiche finora nascoste al pubblico. In particolare ci sono stati mostrati da vicino i Joycon, che ora sappiamo montano oltre agli ovvi tasti, anche dei sensori di movimento (stile già conosciuto wiimote), un lettore NFC compatibile con gli amiibo, un tasto in grado di catturare screenshot e condividere video simile al tasto share di PS4, un sensore ad infrarossi in grado di leggere dalla distanza alcuni movimenti delle mani, e quello che Nintendo chiama l’HD Rumble, un nuovo tipo di vibrazione a quanto pare molto più avanzata.

Lo schermo è un pannello lcd da 6.2 pollici per una risoluzione di 720p, la durata della batteria dovrebbe variare tra le 2 ore e mezza fino alle 6 ore a seconda del gioco in esecuzione. La console monta una memoria interna da 32gb espandibile tramite microSD e i giochi avranno il formato di cartucce simili a quelle del 3ds (ma non le stesse). La porta della ricarica sarà una usb type-c (evviva).

Un ottima notizia riguarda la presenza nella line-up di lancio di The Legend of Zelda: Breath of the Wild, considerato che finora la data di uscita era ancora sconosciuta. Ma altri giochi sono stati mostrati ed annunciati durante la conferenza di stamattina, tra questi Splatoon 2, Mario Kart 8 Deluxe, Fire Emblem Warriors, Xenoblade Chronicles 2, la nuova ip ARMS e Super Mario Odyssey, che purtroppo non saranno presenti sugli scaffali al lancio della console. Attendiamo nei prossimi giorni ulteriori notizie riguardo la line-up ufficiale, visto che finora risulta abbastanza povera.

E’ stato inoltre annunciato che da questo autunno il servizio online di Nintendo diventerà a pagamento, consentendo alle persone di giocare online, chat cross-game, darà diritto a degli sconti sullo store e un gioco in regalo al mese, che per ora si vocifera arrivare dal catologo nes e snes, ma non ci sono conferme ufficiali a riguardo né notizie più approfondite su i servizi online

Finalmente ci è stata data la possibilità di farci un’idea concreta su quello che possiamo aspettarci per il 3 marzo, anche per poter valutare un possibile acquisto. Voi cosa ne pensate? Inizierete questa primavera da early adopter o aspetterete con calma un calo di prezzo? O per voi sarà uno “scaffale”?


Comments are closed.

Caricando...