#NoisePress / The Steams 1: il buono dello steampunk

Fabrizio Mancini

La giovane NoisePress presenta vari volumi nelle sue pubblicazioni, tutti di generi diversi. The Steams 1 è, come potete ben comprendere, di genere steampunk.

Ho sempre dei dubbi quando affronto questo genere, si vengono sempre a creare situazioni in cui lo steampunk fa veramente troppo da padrone, saturandone la storia e lasciando poco spazio agli eventi narrativi.

The Steams non è così. Lo steampunk è relegato nel suo giusto settore di ambiente, risultando poco invasivo.

La storia che ci troviamo davanti è il primo capitolo de I Wonder Who. Il soggetto, scritto a quattro mani da Luca Frigerio e Massimiliano Grotti, di per sé è molto intrigante e funziona bene come numero di apertura. Dalla protagonista, un agente segreto decisamente attraente con le forme burrose, i capelli rossi e gli occhi verdi, con femminilità ma anche con grande grinta e verve. Una perfetta Bond che sta per rincontrare il suo doloroso passato.

Non manca qualche sorta di potere esoterico decisamente ben giocato, sempre senza sfociare in qualcosa di troppo.

I disegni di Umberto Giampà e i colori di Mattia Zoanni sono davvero belli ed efficienti, virtuosi il giusto da rendere valida la componente steampunk ma non stucchevole.

Non finisce però qui, girando lo spillato possiamo leggere una seconda storia, questa volta autoconclusiva. Scritto da Paul Izzo, Punch Drunk sembra uno di quei racconti da vecchio e logoro bar di marinai, dove in effetti prende atto la storia. Il nostro protagonista è un grosso pugile che ricorda tanto Alex Louis Armstrong. Tra gli amici poco affidabili, scommesse facoltose e ricchi cattivoni, sembra che nessuno riesca a lasciare in pace questo silenzioso omone che, in una storia abbastanza lineare, si fa spazio con i suoi grossi pugni, stanco di doverli usare ancora e ancora.

I disegni di Daniele Cosentino sono più “cartoon” della storia precedente, ma non per questo sono meno adatti, anzi si adattano perfettamente. I colori di Marcello Iozzoli non sono invece così dissimili, come a ricalcare una linea editoriale di ambientazione ben concepita.

 

GENERE
Steampunk
FORMATO E RILEGATURA
Colori 17X26 – Spillato
PAGINE
44
ISBN
978-88-99501-01-3

Comments are closed.

Caricando...