#NuvolosoEdizioni / Almeno un minuto insieme – Recensione

Redazione Geek Area

La solitudine porta a fare cose stupide e talvolta dannose. Durante la crescita ci abituiamo a credere che la presenza di qualcuno accanto a noi sia preferibile al restare soli, rinunciando (quando possibile) a fare i conti con noi stessi, a prescindere dalla nostra età e da cosa stiamo passando.

Almeno un minuto insieme è il trampolino di lancio che separa un individuo dalla solitudine (reale o emotiva), quando si aggrappa con le ultime forze a ciò che si sta allontanando da lui. In quel minuto, spesso passano davanti agli occhi intere relazioni che stanno giungendo al termine o sono già terminate. In quei sessanta secondi, però, a volte può accadere qualcosa di diverso.

Mauro Uzzeo (testi) e Marco Marini (immagini) raccontano la loro distanza dalla solitudine con nove storie brevi che danno voce ai pensieri di chi è consapevole della propria condizione e di chi deve ancora metabolizzarla. Ogni storia racconta uno spaccato di esistenza, dalla più tragica alla più immaginifica, com’è giusto che sia: ognuno si rapporta come meglio crede con sé stesso.

Insieme a chi si trascorre quell’ultimo minuto? Con gli amici immaginari, partner morbosi, surrogati di varia natura, e tanto altro. Filo conduttore di tutto il fumetto sono i testi sottoforma di flussi di coscienza, anche quando si tratta di dialoghi tra diversi individui. Brevi frasi sconnesse che girano attorno sé stesse e a un significato profondo che non viene mai svelato del tutto, immerse in soluzioni visive tanto diverse tra loro quanto efficaci, scavando nell’animo dei lettori.

Trattando sia traumi dell’infanzia e dell’età adulta, Almeno un minuto insieme – Fossili di storie e altri atti d’amore parla alla nostra fantasia più intima, con più linguaggi, storia dopo storia. Ogni racconto ha il suo registro narrativo e la sua codifica visiva ben leggibile, rappresentando uno zibaldone di favole, leggibile nel suo insieme o nelle singole parti autoconclusive.

Edito da Nuvoloso Edizioni ed Uno Studio in Rosso, sarà presentato al Lucca Comics & Games 2016.


Comments are closed.

Caricando...