#RogueOne / Gary Whitta parla del finale del film

Redazione Geek Area

Rogue One: A Star Wars Story è stato il primo spin-off della saga Star Wars ed è stato un film apprezzato sia dal pubblico che dalla critica.

Gary Whitta, sceneggiatore della pellicola, ha parlato del finale del film e di quanta paura aveva nel confrontarsi con la Disney per il finale che ha scelto:

Non ho mai creduto che avrebbero dato per scontato che volevamo uccidere tutti i personaggi del film.

Questo è stato il nostro istinto originale. Al primo incontro con Gareth mi ricordo di aver detto: “Io sento che tutti debbano morire, ma non è il modo Lucas o Disney. Non possiamo uccidere tutti, è un film Disney.” Ma, tuttavia, ero pienamente a favore ed è una delle cose che più funzionano nel film.

Rogue One racconta il viaggio di un gruppo di ribelli che cercano di recuperare i piani della Morte Nera, in cui c’è un punto debole fondamentale per essere dstrutta, inserito all’interno dal creatore della superarma.
L’equipaggio in ultima analisi, sacrifica la propria vita in modo che i piani possano finire nelle mani della Principessa Leia che porta direttamente al primo film di Star Wars uscito 40 anni fa.
Lo sceneggiatore continua sulla morte dei personaggi:
Il finale è il più grande pugno emotivo del film. Sono così contento che abbiano sostenuto questa decisione.
La morte dei protagonisti, però, non era nella bozza originale, che forse la Disney non avrebbe accettato:

Abbiamo sempre ritenuto che fosse la cosa giusta da fare, che questi personaggi fanno l’estremo sacrificio. Non è stato così nel mio script originale, non pensavo che la Disney accettasse. K-2 sarebbe sempre morto, ma Jyn sarebbe sopravvissuta nella primissima versione del film che abbiamo sviluppato, e poi era Gareth che ha continuato a spingere per esso, dicendo: “Sento che hanno bisogno di morire. Hanno bisogno di morire.” Alla fine ha convinto Disney e Lucasfilm.

Infine ha elogiato il finale della pellicola dicendo:

La loro morte è stata in fondo un bene, perché hanno completato la missione. Muoiono in modo che l’intero franchise di Star Wars possa vivere, in fondo.


Comments are closed.

Caricando...