#RWEdizioni / Batman Europa Uncut 2 – la recensione

Daniele D'urso

Riprende la pubblicazione RW Lion con il secondo capitolo di Batman Europa Uncut, la mini-serie ideata da Matteo Casali e Brain Azzarello che vede il Cavaliere Oscuro impegnato in una lunga indagine per le maggiori capitali europee.

La stretta collaborazione tra Batman e la sua più grande nemesi, il Joker, è sicuramente il pezzo forte della serie, che prende finalmente piede, dato che il rapporto dei due era semplicemente stato introdotto durante il primo capitolo. Entrambi in fin di vita, infettati da un virus letale, dovranno in poco tempo trovare una soluzione al loro mortale problema spostandosi da Berlino a Praga dove seguiterà la ricerca del misterio Cavallo di Troia, colui che muove i fili della vicenda.

Il duo però non agirà da solo, a collaborare con l’eroe di Gotham e il pagliaccio principe del crimine ci sarà nuovamente Nina, la giovane hacker al centro della trama, già presentata nel precedente spillato.

Il secondo numero, come il primo, è disegnato dal grande artista nostrano Giuseppe Camuncoli con tavole di spessore che prendono le luci della ribalta e arricchiscono questa fitta ed intricata trama.

Aspettando il terzo capitolo della serie (che troveremo sugli scaffali a settembre), Batman Europa Uncut 2 mantiene le premesse del suo predecessore e prepara il lettore ad un finale in crescendo.


Comments are closed.