#RWLion / Batman: Rinascita #7

Daniele D'urso

Come già annunciato nella precedente recensione, il primo ciclo targato Tom King: I am Gotham, sulla testata ammiraglia di Batman è giunto al termine e nelle gerarchie dell’albo prende spazio meritevolmente il capitolo conclusivo di Detective Comics.

Senza troppi giri di parole, il primo arco narrativo scritto da James Tynion IV è la vera rivelazione DC Comics di questo Rebirth. Sei numeri di ottimo livello intersecano una trama crime ad un’avvincente e complicata relazione familiare dalle mille sfaccettature che sfocerà in un cliff-hanger finale da brividi. Una conclusione che porterà inevitabili conseguenze su tutto l’universo batmaniano, ancora una volta Bruce Wayne dovrà fare i conti con il proprio senso di colpa e il dolore della perdita, una storia accattivante. Vi lascerà assolutamente soddisfatti. Per troppi anni, in tutto l’arco narrativo del New 52 in pratica, la testata di Detective Comics era stata messa in ombra dal progetto Snyder/Capullo e relegata ad un ruolo marginale. Con la Rinascita finalmente la storica testata, si avvicina alla sua pubblicazione numero #1000, colei che nel lontano 1939 ha dato i natali a Batman, torna ai vecchi e doverosi fasti. Invito tutti coloro che non hanno ancora avuto modo di leggere ‘La squadra dei Batman’ a recuperare il prima possibile tutti e sette i numeri.

Le testate di Batman e Nightwing si fondono per fare spazio alla saga evento scritta da Steve Orlando, ‘La notte degli uomini mostro’ che in futuro coinvolgerà tutte le serie legate all’uomo pipistrello. Ripercorrendo un incipit iniziale, ultimamente molto caro agli scrittori che si avvicendando sulle pagine di Batman, Gotham è in allerta meteo, mentre la quasi totalità delle forze di polizia si adoperano per far evacuare in tempo la città che presto verrà presa in pieno da un feroce uragano. All’interno di questo quadro  escono finalmente dall’ombra i diabolici piani del Dr. Hugo Strange che si era tenuto in disparte durante tutto l’arco narrativo di I am Gotham. Disseminati per le pagine dei precedenti albi erano state fatte diverse allusioni a questo evento che avrebbe portato morte e distruzione per le strade della città più pericolosa d’America. Alla fine i tanto annunciati uomini mostro sono arrivati e la loro primordiale furia si sta riversando sugli abitanti di Gotham. In questa difficilissima sfida Batman non sarà solo, ma avrà l’aiuto di numerosi alleati dalla squadra dei Batman, ancora scossa per gli eventi conclusivi avvenuti in Detective Comics, al ritorno di Nightwing passando per Duke Thomas, il fido Alfred e Gotham Girl, mai il pipistrello ha potuto contare su una squadra cosi numerosa. Dopo aver letto i  primi due numeri, l’impressione è che l’evento promette molto bene,  da la sensazione di poter portare la narrazione avanti in maniera piacevole e incuriosendo il lettore


Comments are closed.

Caricando...