#RWLion / Il Cavaliere Oscuro #9 – La Recensione

Daniele D'urso

Il viaggio, intorno al globo, del Cavaliere Oscuro è giunto all’atto finale. Dopo aver affrontato un triplice gioco d’insidie, siamo finalmente alla resa dei conti. L’ombra che si cela dietro il diabolico piano ordito dal Dr Freeze non è altri che la Testa del Demone: Ra’s Al Ghul. L’eco-terrorista vorrebbe mettere in atto la sua personale e folle speranza di redimere l’umanità. Una visione utopica e maledettamente fatalista che non potrà mai avere il benestare del Cavaliere Oscuro. Si apre il sipario su una lotta ideologica che prende forma nelle radici sociali che hanno formato il capo della Lega degli Assassini, per arrivare, attraverso i secoli fino ai giorni nostri, un arcuato percorso che si destreggia tra scienza e superstizione. Un dilemma che ripercorrerà tutte le fasi dell’evoluzione umana, mettendo al centro la figura del demone come male da dover necessariamente estirpare. Contemporaneamente il più classico degli scontri tra Batman e il suo secolare nemico avverrà all’ultimo piano di una costruzione molto particolare, il cerchio si chiude attraverso le tavole di Jock e le idee di Scott Snyder. In progressione troviamo, ancora una vola, Duke Thomas alle prese con l’eredità del passato. Il ragazzo, ancora fresco di apprendistato, dovrà vedersela con Deryl per l’ultima volta, riassaporando gli scontri ormai leggendari dell’Anno Zero.

Barbara Gordon non trova pace, la figlia del commissario Gordon, debellate le problematiche legate all’applicazione che le stava movimentando le serata, si vedrà nuovamente coinvolta in un mistero tecnologico. Le app sono come la moda, vanno e vengono, e proprio su questo principio Ethan, l’erede del Pinguino sta creando un impero per la sua azienda. Ma i giochi del suo nuovo ragazzo non possono dirsi completamente puliti e nel cercare la verità Barbara si imbatterà in un vecchia conoscenza del cavaliere oscuro: il Pinguino, quello senior.

Le Birds sono impegnate, dopo la chiusura del ciclo legato alla Fenice, in una nuova caccia. Dalla loro parte avranno un alleato in più: Nightwing. Un nome si cela dietro la criminalità metaumana della città di Gotham: Blackbird, un nemico che va fermato. Il suo sicario Gemini è più forte di quanto si possa pensare e messi alle strette le volatili di Gotham City troveranno una disperata soluzione.

Si chiude la testata con Batman Beyond. Terry Mcginnis è combattuto, vorrebbe avere una vita serena con la sua ragazza, ma il dovere di eroe chiama, in ogni momento, e proprio quando il destino bussa alla sua porta dovrà necessariamente farsi trovare pronto. Contemporaneamente Bruce è alle prese con i suoi ricordi, i rimpianti di una vita passata in cerca della verità, anni spesi a combattere una guerra senza esclusione di colpi. Quando il pericolo si affaccerà nuovamente alle porte, il commissario Gordon avrà bisogno d’aiuto, avrà bisogno del suo paladino. Un numero di passaggio che ci proietta verso lo scontro futuro e l’immane ombra che presto coinvolgerà il Cavaliere Oscuro e tutti i suoi più fedeli alleati.


Comments are closed.

Caricando...