#RwLion / Justice League: Rinascita #3 – Recensione

Redazione Geek Area

Al centro della prima vera prova del nuovo volume (edito in italia da Rw Edizioni – Lion Comics) di Justice League: Rinascita (storia principale: Le macchine estinzione) c’è sicuramente la figura di Superman, che sta provando a sostituire degnamente il suo predecessore Klark Kent nel ruolo di salvatore della terra e di faro spirituale della Justice League stessa. La situazione sta precipitando, gli altri membri del super Team-up non riescono a far fronte alla minaccia, e a sua volta Superman sembra stia perdendo terreno.

Lo scontro a questo punto si concentra sul piano mentale, oltre quello fisico: perché se nemmeno Superman può fare qualcosa, chi potrà cambiare le sorti dello scontro? Lois Lane incarna in questa situazione il simbolo della fede, che crede ciecamente nella nuova divinità tra gli uomini, nonostante la situazione sia tutt’altro che rosea. L’altra posizione dominante, capitanata dalla razionalità di Batman, vorrebbe trovare un’alternativa al coinvolgimento del nuovo Superman, dividendo gli animi delle persone coinvolte. Può andare peggio di così? Certamente, per questo motivo in chiusura di storia la situazione si complica maggiormente, tenendo impegnato il resto della League con un nuovo nemico piuttosto… familiare.

Nella seconda storia (L’imitazione della vita – Prologo) ci concentriamo sulla vicenda personale di Cyborg, che va ad incrociare una condizione critica durante uno scontro con la sua storia familiare, non proprio tra le più felici e rosee. Una classica storia di origini vissute attraverso flashback che non impressiona né dispiace il lettore, con un interessante colpo di scena finale.

Chiude il volume la storia che vede protagonisti i Teen Titans, guidati da Wally West (Kid Flash, che ha appena incontrato nuovamente Linda Park), contro il Grande Kadabra e il suo team di villain su misura per i Titans. Tutti i doppelgänger, nonostante l’apparenza minacciosa, cadono sotto la superiorità del supergruppo, ma ciò non impedità a Kadabra di colpire nel segno, ferendo Flash colpendo direttamente uno dei suoi più cari amici.


Comments are closed.

Caricando...