#RwLion / Lanterna Verde: Rinascita #3

Redazione Geek Area

Prosegue il racconto quindicinale dedicato a Lanterna Verde, con il terzo numero di Rinascita, edito in italia da Lion Comics (RW Edizioni).

Riprendiamo il discorso dopo lo scorso numero, riallacciandoci alle due storie in stretta continuità. Hal Jordan continua a scontrarsi con i minion di Sinestro, scontro che non impegna più di tanto la Lanterna Verde, com’era facile immaginare. Contemporaneamente, il signore delle Lanterne Gialle ha il tanto atteso faccia a faccia con sua figlia (in cui esprime un’interessante considerazione sulla guida dell’universo, in linea con le considerazioni fatte nel numero precedente), quando, sul più bello, qualcosa di spiacevole (per lui) attira la sua attenzione, ed allarma tutto il suo esercito, pronto ad agire. Cosa stanno facendo, nel frattempo, le altre lanterne verdi? Nulla, purtroppo. Sono in stallo e per riuscire a rimettere idealmente in moto la loro linea narrativa, sono costrette a prendersi un rischio molto grande.

Nella seconda storia torniamo sul pianeta delle Lanterne Rosse. L’Alba Rossa sembra dietro l’angolo, che conseguenze avrà per le Lanterne Verdi guardiane della terra? Simon Baz e Jessica Cruz stanno tenendo testa a un’orda di uomini sotto la diretta influenza delle lanterne rosse. A complicare ancora di più le cose, c’è la condizione di Sara, sorella di Jessica, anche lei preda della Rabbia. La seconda parte della storia iniziata nel precedente numero gira attorno a questo perno narrativo, e a come il tentativo di salvare la sorella da parte di Jessica influenzi il rapporto tra lei e l’altra lanterna, sottolineando ancora una volta quanto sia difficile riuscire a tener testa al male quando questo coinvolge i nostri cari.

In generale, l’arco narrativo di Lanterna Verde fa fatica a decollare come meriterebbe, però non manca di offrire spunti interessanti in ogni albo. Entrambi gli archi narrativi sono ad un punto di svolta, da questo momento in poi cambieranno le carte in tavola.

Appuntamento tra quindici giorni in edicola!


Comments are closed.

Caricando...