#saldaPress / Aliens: Defiance 2 – Recensione

Fabrizio Mancini

Alien non significa mai esclusivamente “un grosso alieno vuole sbranarmi”, certo quella è l’oggetto principale, ma una delle sue componenti importanti sono l’ambiguità dei sintetici. Questo secondo capitolo si focalizza appunto su Davis, il sintetico che si accompagna al marine Zula.

La questione è molto semplice e quindi molto complicata allo stesso tempo: la Weyland-Yutani vuole il DNA dello xenomorfo, è così praticamente in ogni storia di Alien e i protagonisti si schierano sempre contro questa volontà perché per primi hanno sperimentato la ferocia infernale che può scatenare. Vale lo stesso per Davis, che si rivelerà essere qualcosa di molto più che un semplice sintetico, cosa che spiega il perché possa scegliere arbitrariamente senza obbedire come i suoi simili agli ordini della compagnia.

Inoltre verremo a conoscenza dell’origine dei problemi fisici di Zula, purtroppo un tipo di dolore molto americano che su un lettore europeo farà poca presa.

Sappiate una cosa, sono quasi sicuro che dopo una prima lettura vi sembrerà che questi due capitoli risultino come una pausa, un allungare il brodo. Non è così, come ricordavo poche righe più in alto, l’ambiguità dei sintetici in Alien è un must, e questo capitolo ci mostra esattamente questo. Zula vi passerà in secondo piano, e si seminerà qualcosa di grosso per i prossimi capitoli.

Ai testi Brian Wood che dopo 4 capitoli sembra avere l’intero controllo della situazione, senza esagerare troppo, dosa una trama semplice ed efficace. I disegni del terzo capitolo sono assegnati al nostro Riccardo Burchielli che ben sa come rendere inquietanti i sintetici. Conclude Tony Brescini, dal tratto molto diverso da quello di Burchielli, più fine e calmo, ma non per questo meno adatto. Alle copertine l’inarrestabile Massimo Carnevale.

I colori di Dan Jackson sono forse il grande trait d’union, non fra i due disegnatori, ma di tutto. In una storia di fantascienza-horror ben definita come Alien, l’ambientazione definita dai colori sono un elemento potente, che rendono unico il risultato.

Aliens Defiance disponibile da oggi in edicola.


Comments are closed.

Caricando...