#saldaPress / Invincible #43 – Essere o Non Essere Invincible?

Redazione Geek Area

Come già anticipato il mese scorso, Mark ha rimesso completamente in discussione il suo ruolo e le sue capacità. Soprattutto dopo la distruzione Las Vegas, di cui ne è il diretto responsabile. Ha cambiato drasticamente visione del mondo e sta meditando se appendere del tutto la maschera o meno. Egli infatti è rimasto un po’ in disparte in questo paio di numeri, quasi silenzioso, ad osservare. Come può essere utile un supereroe del suo calibro quando i Guardiani del Globo riescono prontamente a rispondere alle richieste di soccorso? Come può essere realmente utile? Ora ha deciso. Si avvicina così un turning point clamoroso che vi lascerà col fiato sospeso e con mille domande fino al mese prossimo.

Non mancano le conclusioni di qualche piccola vicenda secondaria, tanto per far quadrare tutto. Se non altro Invincible è da ammirare proprio perchè è in grado di mettere un punto definitivo sulla storia di numerosi personaggi, senza ricorrere a stratagemmi esagerati per garantire una continuity infinita. Chi vi scrive è in pari con le uscite americane della serie e non può non ridersela un po’ sapendo cosa sta per accadere. Si stanno preparando due maxi eventi che occuperanno parecchi numeri e sconvolgeranno la Terra in maniera determinante e apocalittica. Ancora più di prima. Invincible ha la capacità di stupire in ogni numero, regalando perle maggiori o minori che vanno ad arricchire un universo di cui si fa fatica a non innamorarsi.

La copertina è magistrale. Vi basta questa per comprarlo subito. Mark su sfondo nero, intento a contemplare la sua maschera, quello che rappresenta. Una situazione un po’ amletica come viene appunto riferito nell’introduzione al numero. Kirkman crea un conlitto interiore bellissimo e molto umano. I confronti tra Mark e Eve sono una magnifica rappresentazione della crescita dei personaggi. Se leggete anche The Walking Dead (il fumetto è anni luce migliore della serie tv) non potrete non notarlo. Ottley oramai credo non abbia neanche più senso elogiarlo. Posso dire però, conoscendo i prossimi numeri, che ha ancora molto in serbo. Le splash page non mancheranno e la sua schiettezza abbonderà.

Tech Jacket 

Si concludono le avventure di Tech Jacket che, ritrovata la sua famiglia, in un’ultima battaglia aliena si riconferma l’eroe che è diventato. Ma non finisce qui per lui. Teniamolo d’occhio perchè per gli eventi futuri avrà un ruolo preponderante. Una miniserie interessante la sua, a tratti forse non propriamente entusiasmante. C’è da dire che reggere il confronto con personaggi di tutt’altro calibro lo possa penalizzare un po’. Ma forse la sua semplicità potrebbe anche essere la caratteristica più apprezzata.

Ad attenderci il prossimo mese ci sarà Wolf -Man, uno dei miei personaggi preferiti dell’universo. Appuntamento quindi il mese prossimo con Invincible #44.


Comments are closed.

Caricando...