#saldaPress / Thief of Thieves vol. 6 La febbre dell’oro – Recensione

Fabrizio Mancini

Dopo 5 volumi si esce dagli echi del colpo di Venezia, si apre una nuova situazione. Ora che la sua famiglia è salva può riprendere a fare quello che gli riesce meglio, il ladro. Conrad però non fa in tempo a ritrovare il suo essere Redmond che subito viene messo alla prova. Questa volta è in ballo il suo onore di ladro. Un confronto a tre con un bellimbusto spagnolo e una furbetta inglese. I tre migliori ladri al mondo messi alla prova per conto di due fratelli russi, tra i magnati più ricchi del mondo.

Andy Diggle sembra avere in mano la situazione, ancora suoi i testi di questo volume, come i disegni di Shawn Martinbrough. Ormai i due sembrano fare coppia fissa per Thief of Thieves.
La vera bravura di Diggle e Martinbrough è la capacità di rendere tutto estremamente scorrevole. Il lettore vola su questo fumetto che si lascia divorare in poco tempo e lo lascia con l’appetito giusto alla fine delle 120 pagine circa. Per quanto il tratto sia realistico e di spessore, resta di semplice lettura, concentrando i dettagli nei volti dei personaggi. Inoltre le gabbie sono quasi tutte composte da vignette orizzontali che rendono il tutto più cinematografico. Gli incastri delle scene sono sempre ottimamente gestiti, per rendere al meglio punti di svolta che non avrebbero funzione in una sequenza narrativa lineare.

Edito negli Stati Uniti da Skybound, creato dal fondatore della stessa Robert Kirkman, Thief of Thieves è il fumetto che non ti aspetti, portato in Italia dalla sempre presente saldaPress.

 

Thief of Thieves vol. 6 - La febbre dell'oro
Titolo: Thief of Thieves vol. 6
Sottotitolo: La febbre dell’oro
Autore: Andy Diggle, Shawn Martinbrough, Felix Serrano
Collana: Skybound
ISBN: 9788869191442
Dati: 2017, 132 p., brossura
:
Disponibilità: Disponibile
Prezzo di copertina: 14,90€

Comments are closed.