#Saldapress / Warcraft: il prequel del film #2

Mirko Tommasino

Amo le storie fantasy vicine allo stile classico (sword and sorcery) e leggere il secondo volume Saldapressprequel del film Warcraft: L’inizio si è rivelata un’ esperienza leggera e piacevole.

Dopo il primo volume recensito da Flavia, vi parlo della conclusione dell’arco narrativo che precede la storia raccontata nel film. Questa è la trama del secondo capitolo, tratta dalla pagina dedicata sul sito Saldapress:

Continua il racconto delle gesta di Llane, Lothar e Medvith e del loro tentativo di salvare il mondo di Azeroth dalle forze che congiurano per distruggerlo. Il principe Llane ha trascinato i suoi compagni in una missione alla quale non è più possibile sottrarsi e ora non rimane che organizzarsi e fare fronte al pericolo che incombe.

La storia, seppur molto semplice, non ha deluso le aspettative che avevo maturato dopo la lettura del primo capitolo. È evidente che si tratti di un prodotto creato in funzione del film con personaggi e luoghi tratti dalla saga, per rendere maggiore profonditàal lancio cinematografico del franchise di proprietà della Blizzard.

Il secondo volume porta a compimento le vicende introdotte nel primo, senza stravolgimenti. Racconta di eroi, sacrifici, giustizia, guerra, onore e libertà, proprio ciò che ci si aspetta dalle basi della cultura fantasy. Ci sono dei piccoli colpi di scena all’interno della storia, riguardanti soprattutto un personaggio (il Guardiano) che promette sviluppi interessanti all’interno dell’universo Warcraft.

Come nel primo volume, anche qui i dialoghi sono estramamente immediati, immersi in vignette dinamiche e coloratissime. 64 pagine che si leggono in scioltezza, lasciando al lettore il buonumore, per aver letto una simpatica storia fantasy con toni meno dark rispetto ai videogiochi della serie. Una lettura adatta specialmente a un pubblico di più giovani.

Presto disponibile sul sito della casa editrice, è acquistabile qui al prezzo di 3.30€


Comments are closed.