#StarWars / Cosa succederà ora in episodio VIII?

Daniele D'urso

Esiste una macchina che non si è mai fermata davanti a nulla e mai lo farà. In grado di affrontare qualsiasi tragedia e farne cinicamente una virtù, il suo nome è Show Business, a meno di ventiquattrore dalla dolorosa scomparasa di Carrie Fisher questa inesorabile e diabolica invenzione moderna ha posto un punto interrogativo nel cuore di ogni fan tormentato, prendendo rapidamente piede al fianco della malinconia. Cosa ne sarà di Episodio VIII?

In realtà, nel prossimo capitolo della saga, non cambierà assolutamente nulla. La Fisher aveva già girato tutte le scene del film diretto da Rian Johnson, prima di rimanere vittima dell’attacco di cuore. Secondo diverse fonti interne lo spazio del Generale Organa (appellativo creatogli nel nuovo corso) sarà considerevolmente maggiore rispetto a quello avuto nel Risveglio della Forza, in quest’ultima pellicola Carrie apparirà al fianco della figlia Billie Lourd, scelta nel ruolo del Tenente Connix. Non è la prima volta che nella saga appaiono due attori con uno stretto grado di parentela come successo con la comparsa del figlio di George Lucas o dello stesso Ewan McGregor, nipote di uno dei membri del cast della trilogia originale.

Mentre rimarrà irrisolto il futuro che lega il personaggio e di come verrà giustificata la sparizione di Leia nei prossimi capitoli. La Lucasfilm decidarà nuovamente di riproporla tramite CGI e performance capture come già avvenuto in Rogue One oppure stanno già pensando ad un possibile recast?

Per ora, l’unica cosa certa è il lutto per la scomparsa di un indimenticabile attrice che con il suo iconico ruolo ha segnato un’epoca. Ma alle soglie di questa dolorosa perdita cinicamente siamo portati a realizzare come il prossimo episodio di Star Wars si candidi oltre ogni previsione di successo. Perchè come cantava un’altra persona che ci ha lasciato troppo presto: The Show Must Go On.


Comments are closed.