#StarWars / E record fu

Daniele D'urso

Ve lo avevamo già anticipato la settimana scorsa che sarebbe stata una questione di giorni, con le stime aggiornate al 6 Gennaio Star Wars: Il Risveglio della Forza ha raggiunto un totale di introiti al botteghino pari a 764 milioni di dollari diventando così il più alto incasso della storia del cinema americano, battendo il record di Avatar di James Cameron, che sei anni fa aveva raggiunto la cifra di 760,5 milioni di dollari.

Un risultato incredibile se si pensa che sia Avatar che Titanic, entrambi film di Cameron, fossero considerati irraggiungibili.

Il dominio del regista campione d’incassi è dunque caduto, dopo ben 18 lunghi anni, infatti Titanic prima di Avatar era rimasto primatista per 12 anni dal 1997 fino al 2009 anno d’uscita della pellicola ambientata su Pandora.

Ma la saga di Star Wars non è nuova a questo tipo di record: infatti il primo capitolo della saga “Una Nuova Speranza“, nel 1977 aveva già vinto questa speciale classifica, soffiando il primato a Lo Squalo di Spielberg del 1975, che poi si rifece ai danni di Star Wars nell’82’ con E.T.-L’Extraterrestre pellicola rimasta campione per 15 anni fino al 97’.

Ora la domanda sorge spontanea, i prossimi capitoli della saga sapranno raggiungere o addirittura superare questo successo?


Comments are closed.