#Tunué / The Moneyman: l’altro fratello Disney – Recensione

Filippo Garofalo

C’era una volta un grande uomo che disse

 Se puoi sognarlo, puoi farlo.

Quell’uomo, di nome Walt, sarebbe stato il fondatore di uno dei marchi più conosciuti e amati da tutto il mondo: Disney. Ma, come si dice di solito, dietro ogni grande uomo c’è sempre una gran donna… o sarebbe meglio dire fratello in questo caso. Pochissimi probabilmente conoscono il nome di Roy Oliver Disney, il quale ha saputo fornire al fratello un contributo continuo e decisivo per la progettazione dei lungometraggi e per la realizzazione del parco a tema Disney World. Ma com’era il legame che li univa? Quali ostacoli hanno dovuto affrontare i due fratelli per vedere realizzati i proprio sogni? Siamo sicuri che il merito sia di una sola persona?

The Moneyman è la risposta a queste domande. Scritta da Alessio de Santa e Filippo Zambello, disegnata da Lorenzo Magalotti, è la storia di due fratelli, molto diversi, molto determinati, con un sogno in comune. Da un lato abbiamo Walt, testardo, pratico, incredibilmente proiettato verso il suo obiettivo, quasi spericolato nel tentativo di raggiungerlo; dall’altro, Roy, cauto calcolatore, più con i piedi per terra, il Grillo Parlante di Walt. The Moneyman è la storia della famiglia Disney, della nascita del marchio Disney e di come lungometraggi come Biancaneve e i Sette Nani e Dumbo siano stati portati alla luce. Tutto questo, raccontanto dalla prospettiva del fratello Roy. Scadenze da rispettare, ritmi frenetici, complicazioni con i sindacati, difficoltà familiari, la Grande Depressione, la Seconda Guerra Mondiale. Walt e Roy hanno affrontato di tutto.

TheMoneyman 1

La loro vita fu un inesorabile susseguirsi di successi e fallimenti. In realtà questi ultimi furono molti di più. In effetti, è proprio questo che non ci si aspetta. Data l’enorme fama di cui il marchio gode e soprattutto l’originalità delle idee avute, nessuno penserebbe mai a un percorso così tortuoso. Leggendo la storia, ci si rende conto di come l’eredità lasciataci dai fratelli Disney, sia stata ottenuta con grande sacrificio e dedizione… e un pizzico di follia.

Chiaramente si nota che dietro alla sceneggiatura vi è un lavoro approfondito di ricerca e documentazione da parte degli autori, sia da un punto di vista storico che di linguaggio tecnico. Nonostante, infatti, non tutti possano essere esperti in materia di corti o lungometraggi, non vi è l’impiego di tecnicismi troppo complessi, solo lo stretto indispensabile, raccontanto nel modo più chiaro e semplice possibile.

The Moneyman 2

The Moneyman è sicuramente un esperimento curioso, molto coraggioso e un po’ nostalgico. Ci sentiamo tutti di nuovo dei bambini quando si tratta l’argomento Disney e, sfogliando le pagine di questo libro, non si può fare a meno di provare una certa emozione , con la voglia di saperne di più, arrivando all’ultima pagina che strapperà una lacrimuccia ai lettori più sensibili. Tuttavia, sia per la vastità della documentazione necessaria ad affrontare una biografia di questo tipo, sia per il desiderio degli autori di raccontare la storia nel modo più chiaro e semplice possibile, la narrazione potrebbe risultare un po’ sommaria attraverso alcuni passaggi.

La colorazione, ad opera di Giulia Priori e Lavinia Pressato risulta sicuramente molto adatta alla storia, alternando colori molto vivaci e luminosi nel presente, a toni più cupi e scuri nel passato. C’è da dire che questa alternanza potrebbe leggermente stonare agli occhi del lettore: stonatura probabilmente dovuta a un maggior numero di pagine concentrate nel passato e di conseguenza a toni meno accesi.

Sebbene sembra che sia stata dedicata una maggior cura alle sequenze flashback piuttosto che a quelle nel presente, i disegni di The Moneyman risultano gradevoli e immediati per il lettore, con una buona recitazione ed espressività dei personaggi.

Per tutti gli amanti dei film Disney, per chi cerca un’America del ‘900 raccontata da un punto di vista inedito, o per tutti coloro che più semplicemente vogliono abbandonarsi alla lettura di una bella storia, questo è un volume che vi consiglio senza dubbio. Lasciatevi trasportare ancora una volta nell’illusione più bella che sia mai stata creata!

TheMoneyman3

Alessio De Santa, Lorenzo Magalotti e Giulia Priori saranno presenti al Lucca Comics & Games 2016 per rispondere alle vostre domande, firmare e dedicare le vostre copie ed eventualmente litigare se non vi è piaciuto il libro. Tutto questo presso lo stand Tunué E140.


Comments are closed.