#Universal / I Mostri tornano al cinema

Luigi De Meo

La nuova gallina dalle uova d’oro di Hollywood si chiama Universo Condiviso. Idea lanciata dalla Marvel consiste nel portare nella stessa storia supereroi e personaggi diversi.
L’idea a furia di merchandise e di milioni guadagnati al box office si è rivelata vincente e tutti ormai cercano di copiarla. Ad oggi solo tra le principali major cinematografiche si contano almeno 12 universi condivisi

Anche la Universal ha deciso di attingere a questo puzzo di guadagni rifacendosi alla propria storia cinematografica. Ai supereroi e ai personaggi testosteronici da film d’azione ha deciso di contrapporre the Universal Monsters.
Nel periodo d’oro del cinema in bianco e nero Dracula, l’Uomo Lupo, Frankenstein, la Mummia, il mostro della Laguna Nera fecero guadagnare miliardi alla Universal ( parliamo degli anni 30 e 40, fate voi il cambio con l’inflazione) per risero immortale il nome di attori con quali Bela Lugosi, Don Cheadle e Boris Karloff. 

Come riportare alla gloria queste creature? La Universal pensa di riuscirci compiendo un operazione di marketing serrato, facendo uscire un film all’anno e mettendo al timone i migliori creatori di Blockbuster e serie cinematografiche sulla piazza: nomi del calibro di Chris Morgan (la saga di Fast and Furious), David Koep (quella di Mission: Impossible) e Ed Solomon (Men in Black) tanto per fare tre nomi. E pompando milioni di dollari di ingaggio scritturando per i ruoli i nomi più grossi dello star-power hollywoodiano: Angelina Joyle e Javier Bardem saranno la Moglie di Frankestein e il mostro di Frankestein, Jhonny Depp è stato scritturato per l’Uomo Invisibile, l’Uomo Lupo avrà faccia e muscoli di Dwayne “The Rock” Jhonson, Scarlett Johansson è in trattative per il ruolo che fu di Julie Adams ne il Mostro dela Laguna Nera e Russel Crowe sarà Henry Jeckill/ Mister Hyde.

Proprio Jeckill/Crowe sarà il personaggio che fa da filo conduttore in tutti i film, una sorta di eminenza grigia al comando di una struttura clandestina che si occupa di tenere sotto controllo le creature soprannaturali di nome “Prodigium”.

A dare il “calcio d’inizio” a questa gigantesca operazione sarà “La Mummia” l’8 giugno. Nei panni della creatura ci sarà la bellissima e atletica attrice algerina Sofia Boutella con Tom Cruise a vestire la casacca dell’eroe. Già da questo primo film possiamo intuire quali saranno i punti cardine di questa serie di film: la storia cinematografica e l’attualità saranno molto legate (il sarcofago della creatura viene trovato in Iraq, la Mummia metterà a ferro e fuoco Mosul in Siria e Londra), il comparto action sarà enorme e di alto livello (con buona pace del caro vecchio Horror) e i fili conduttori tra i vari film cominceranno ad intrecciarsi fin dai primi minuti.

C’è da vedere quanto sarà rischiosa questa nuova operazione. E soprattutto, riusciranno milioni di dollari e cast stellari a sostituire attori iconici, atmosfere livide in bianco e nero e grandi copioni?


Comments are closed.